Logo San Marino RTV

Sci: Paris conquista Kitzbuehel

21 gen 2017
Dominik Paris
Dominik Paris
Ogni vittoria in discesa libera da gli stessi punti, ma vincere sulla Streif non è esattamente la stessa cosa. La Streif è la madre di tutte le discese libere, non è per tutti, e battere la concorrenza su questa pista significa diventare leggenda. Eccolo il capolavoro di Dominik Paris, l'italiano scende come un ossesso, sterza, raddrizza e
batte anche la forza centrifuga di una pista che farà tante vittime di gara, fortunatamente senza nessuna conseguenza, grazie anche alle misure di sicurezza. 1.55.01 per Paris che già nel 2013 aveva lasciato il suo scalpo al traguardo. Vittoria, questa che lo consacra definitivamente, anche se in questo inizio di stagione aveva dato il meglio di se' in Super G. Gara di altissimo livello con Paris, in
velocità battuto solo da Reichelt con 141.1 chilometri allora contro i 140.30 dell'azzurro, ma all'austriaco non è bastato viaggiare come un ossesso sullo schuss finale, al termine sarà solo settimo. Non è stato solo il trionfo di Dominik perchè al quarto posto c'è un ottimo Peter Fill, battuto solo dai francesi Moine e Clarey
piazzatisi rispettivamente secondo e terzo. Il norvegese Jansrud ha commesso subito un errore e non è più riuscito a raddrizzare la gara. Lo svizzero Beat Feuz, in vantaggio fino all’Hausberg, è finito nelle reti nella terribile traversa finale. Paris raccoglie il quarto successo azzurro in discesa sulla Streif, è il primo a raddoppiare: qui hanno vinto solo Ghedina (1998), Fill (2016) e Dominik (2013 e 2017).