Logo San Marino RTV

Serata amara in Europa League, Juve e Sampdoria sono furi

2 dic 2010
Serata amara in Europa League, Juve e Sampdoria sono furi
Serata amara in Europa League, Juve e Sampdoria sono furi
In condizioni totalmente proibitive, tra neve e freddo con -15 gradi in campo, la Juventus pareggia 1-1 sul campo del Lech Poznan ed è eliminata, anche a causa della vittoria del Manchester City. Polacchi in vantaggio al 12' con Rudnevs, poi la Juve prende in mano il match, domina, ma fallisce troppe occasioni da rete. Tardivo il pari di Iaquinta all'84'. Il Manchester City di Mancini accede ai sedicesimi grazie alla vittoria per 3-0 sul Salisburgo. Doppietta per Mauro Balotelli e gol di Johnson a chiudere la pratica. L’altra italiana in campo, la Sampdoria, perde invece 2-1 contro il Psv Eindhoven e saluta l'Europa League. I blucerchiati passano in vantaggio nel recupero del primo tempo grazie a uno strepitoso gol di Pazzini. In avvio di ripresa gli olandesi pareggiano con Toivonen. Nel finale espulsione di Marilungo e la doppietta di Toivonen che condanna i blucerchiati all'uscita anticipata.