Logo San Marino RTV

SportAccord 2014: via libera al rugby a 7 nel programma olimpico

11 apr 2014
SportAccord 2014: via libera al rugby a 7 nel programma olimpicoSportAccord 2014: via libera al rugby a 7 nel programma olimpico
SportAccord 2014: via libera al rugby a 7 nel programma olimpico - Si chiama SportAccord 2014 ed ha assunto questo nome dall'edizione del 2009, sostituendo il pur effi...
Si chiama SportAccord 2014 ed ha assunto questo nome dall'edizione del 2009, sostituendo il pur efficace – ma decisamente cacofonico – GAISF. In parole povere è un'associazione che raggruppa e coinvolge tutte le federazioni sportive internazionali che fanno riferimento al CIO.
Punto di convergenza, per l'edizione di quest'anno – partita tra l'altro domenica scorsa ed in chiusura oggi – la città di Adalia, in Turchia. Presa d'assalto da circa 1800 delegati in rappresentanza del mondo dello sport e delle oltre 100 federazioni internazionali e organizzazioni portive. Occasione anche per il Comitato Esecutivo del CIO per riunirsi. Uno dei suoi membri – lo spagnolo Josè Perurena – è stato nominato nuovo presidente dall'Associazione Internazionale dei Giochi Mondiali, manifestazione sportiva che fa parte del calendario olimpico e che vede l'Italia spiccare nel medagliere totale delle nove edizioni disputate. A far parte del programma olimpico sono entrati in questi giorni anche gli sport del badminton e del rugby a sette. E sui prossimi Giochi Olimpici, invece, resta tutto lo scetticismo del Comitato Olimpico Internazionale, deciso a reagire in fretta ai continui ritardi che vengono segnalati da Rio de Janeiro.
È stata ufficializzata poi l'attribuzione dell'organizzazione dei III Giochi Olimpici Giovanili, che saranno di stanza a Buenos Aires nel 2018, dopo l'edizione di quest'estate a Nanchino.
Evento – quello della Convention di SportAccrdo – in grado di esercitare un impatto piuttosto significativo anche a livello economico: secondo uno studio firmato PwC (PricewaterhouseCoopers) stima un flusso pari a 3.85 milioni di dollari nella regione per aver ospitato l'evento.
[Nel servizio l'intervista a Thomas Bach, presidente CIO]


LP