Logo San Marino RTV

Clamoroso: si riapre la trattativa Vucinic-Guarin

22 gen 2014
Clamoroso: si riapre la trattativa Vucinic-Guarin
Clamoroso: si riapre la trattativa Vucinic-Guarin
Lasciate da parte il fenomeno social in grado di sconvolgere e travolgere dinamiche di calciomercato, come del resto è evidente ed appurato. La trattativa tra Inter e Juventus per realizzare lo scambio ormai divenuto celebre e probabilmente d'antonomasia per il futuro Guarin – Vucinic, sta per scrivere un nuovo capitolo proprio quando sembrava si fosse arrivati a leggere la quarta di copertina.
Dei due scontenti il montenegrino è stato il primo a registrare altre offerte, con slancio internazionale: Arsenal e Tottenham hanno bussato alla porta della Juve, che rinuncia all'annunciato comunicato stampa sull'intera vicenda ed annuncia una conferenza stampa per le 18:30.
Nel frattempo, a pomeriggio inoltrato, le due società hanno fatto le prove di disgelo: si lavora infatti per una soluzione alternativa allo scambio immediato.
Entrambi i giocatori oggi non si sono allenati con le rispettive squadre per permessi ottenuti precedentemente da Conte e Mazzarri, che piuttosto di un uomo in meno a Vinovo e alla Pinetina, si attendevano un volto nuovo. Non è escluso che alla fine vada come sembrava dovesse andare: una riapertura della trattativa è infatti quanto sembra delinearsi all'orizzonte.
Quel che è clamoroso è che artefice di tutto è lo stesso che ieri ha tagliato i ponti dell'operazione: Erick Thohir, che avrebbe chiamato oggi Andrea Agnelli.
Vucinic vuole l'Inter e la vuole in fretta, già in questa sessione. La Juve – più che Guarin – potrebbe invece aspettare fino a giugno per rimpolpare il centrocampo. Così il colombiano potrebbe fare un finale di stagione meno problematico di quello che sarebbe, preparando i Mondiali a dovere. Una soluzione certo che pare studiata ad hoc per aggirare anche il malumore della piazza che come gli addetti del settore, vada come vada, difficilmente dimenticherà questa trattativa.

LP