Logo San Marino RTV

Europa League: l'Inter spacca lo Shakhtar, ora la finale col Siviglia

18 ago 2020
Foto: RaiNews
Foto: RaiNews

L'Inter c'è. Con una partita perfetta ne fa 5 allo Shakhtar Donetsk e vola in finale di Europa League, dove venerdì 21 si giocherà il trofeo con il Siviglia. Dopo 10 anni i nerazzurri tornano così a giocarsi un trofeo in Europa, prima italiana dopo 21 anni a disputare una finale di Europa League/Coppa Uefa (l'ultima fu il Parma nel 1999).

Sugli scudi i due attaccanti Lukaku e Lautaro – una doppietta a testa – ma è tutta la squadra a girare, tanto che Handanovic è stato chiamato ad una sola, facile, parata. All'inizia, il match tarda a decollare, ma al 19' Barella intercetta un rinvio sbagliato e crossa a centro area per Lautaro, che anticipa Kryvtsov di testa e porta i nerazzurri in vantaggio. Nella ripresa il colpo di testa vincente di D'Ambrosio chiude i giochi. Lo Shakhtar si spegne e l'Inter domina. Lautaro fa secco Pyatov con un preciso destro sul primo palo dal limite (74') e 4 minuti dopo regala al compagno di reparto il pallone del poker. Il belga cala il pokerissimo prima di lasciare il posto al baby Esposito e porta a 10 il record di gare consecutive a segno in Europa League.