Logo San Marino RTV

Lazio: contro il Rennes serve una vittoria

3 ott 2019

La seconda in Europa League della Lazio è già una sfida decisiva per una squadra che vuole continuare il cammino nelle Coppe Europee. La sconfitta in Romania impone ai biancocelesti di non sbagliare la partita. Quella che Simone Inzaghi definisce una finale. Il girone E si è aperto con il ko in casa del Cluj e il pari tra Rennes e Celtic. La Lazio cerca i tre punti contro i francesi, un obbligo per i biancocelesti che vogliono passare anche per una prestazione all'altezza della situazione. Inzaghi va verso un turnover quasi totale rispetto all'undici che ha affrontato il Genoa in campionato. Sono previsti ben otto cambi, con i soli Strakosha, Acerbi e Immobile confermati. Una partita da non sbagliare, utile anche per testare alternative contro un avversario che farà della forza fisica la sua migliore arma. Il Rennes di Julien Stéphan è reduce da 4 pareggi e 2 sconfitte e gli ultimi due precedenti in Italia sono sfavorevoli ai francesi. Tra i giocatori più temibili, l'attaccante M'Baye Niang è il capocannoniere della squadra con tre reti in Ligue 1. All'Olimpico la Lazio non subisce gol da otto partite in Europa League, altro aspetto che fa della sfida casalinga una partita che deve girare in favore della Lazio, che in attacco si affiderà anche a Felipe Caicedo (guarda l'intervista), fresco di rinnovo.