Logo San Marino RTV

Quando il calcio batte la guerra: il centenario della Tregua di Natale

12 dic 2014
Quando il calcio batte la guerra: il centenario della Tregua di NataleQuando il calcio batte la guerra: il centenario della Tregua di Natale
Quando il calcio batte la guerra: il centenario della Tregua di Natale - Quando il calcio vince sulla guerra – la Grande Guerra – non si può non celebrarne la forza aggregan...
Quando il calcio vince sulla guerra – la Grande Guerra – non si può non celebrarne la forza aggregante, esorcizzante e evasiva dal tormento proprio di scenari apocalittici come quelli delle pianure belghe del 1914.
Ieri il Presidente UEFA Michel Platini si è unito ai funzionari pubblici e ai presidenti delle federazioni affiliatea Comines-Warneton per commemorare il 100º anniversario della tregua di Natale, quando i soldati degli schieramenti britannici e tedeschi posarono le armi per intonare canti natalizi e sfidarsi a calcio. Potere dei sentimenti.
Un momento che ci ricorda la nostra umanità – commenta Platini. È commovente immaginare giovani che 100 anni fa esprimevano fratellanza parlando la lingua del calcio”.
Il filmato di prodotto da UEFA vede la partecipazione di grandi protagonisti del calcio europeo del presente e del passato, dal presidente Michel Platini, a Sir Bobby Charlton, Didier Deschamps e Paul Breitner. Nel film compaiono anche Wayne Rooney, Hugo Lloris, Bastian Schweinsteiger e Philipp Lahm.
Evento universale e trasversale, salutato dal Primo Ministro britannico David Cameron quale “momento irripetibile durante il quale le armi tacquero e il calcio unì i popoli”. Il Presidente francese François Hollande si è unito dichiarando: “Il giorno di Natale di 100 anni fa – guidati dalla spirito di fratellanza – gli uomini uscirono dalle trincee per condividere un momento di amicizia". Furono poche ore, ma sufficienti affinché soldati francesi, inglesi, tedeschi e belgi potessero sorridersi e disputare una spontanea partita di calcio”.
Potere dello sport. Potere del calcio.


LP