Logo San Marino RTV

Seconda Divisione: domenica di grandi sfide, a partire dal derby

2 feb 2013
Seconda Divisione: domenica di grandi sfide, a partire dal derbyAria di derby
Aria di derby - Forlì e Rimini a confronto al Morgagni, per Santarcangelo e Bellaria sfide proibitive.
La vigilia di Savona – Santarcangelo è scossa dalla decisione del neo acquisto gialloblu Andrea Montresor di lasciare il calcio. Il difensore, classe '93 del Chievo saluta compagni e tecnico dopo appena un allenamento. Nessun problema con la squadra, ma la volontà di dedicarsi all'Università. Il Santarcangelo sarà impegnato sul difficile campo della terza forza del campionato senza Baldinini e Piccoli. In dubbio anche Canini. Saranno a disposizione di Masolini Cola e Bamonte. Dal primo minuto Locatelli, con Paolo Rossi e Obeng a centrocampo, coppia d'attacco Graziani/Anastasi. Impegno proibitivo anche per il Bellaria. La squadra di Marco Osio ospita il Monza, una della formazioni più in forma del momento. I brianzoli sono reduci dalla vittoria nel posticipo contro il Savona. L'uomo in più della squadra di Antonino Asta è quel Gasbarroni, già mattatore dei romagnoli nella gara di andata con una doppietta. Il Bellaria ha vinto una sola partita nelle ultime quattro gare. Nell'ultima giornata i biancoazzurri sono stati battuti a Fano di misura, contro il Monza una gara più che mai impegnativa contra una squadra che senza i 6 punti di penalizzazione occuperebbe il quinto posto in classifica.
Tutto da seguire il derby romagnolo tra Forlì e Rimini. I galletti sono stati a un passo dal trequartista Cesarini, sfumata la trattativa Attilio Bardi si consola con l'ex Cesena Emanuele Fonte, difensore centrale. Il Forlì arriva al derby dopo la vittoria contestata contro la Giacomense. Al Morgagni si aspetta il pubblico della grandi occasioni. All'andata la sfida era terminata sul risultato 0-0, i galletti in casa non perdono dal derby contro il Bellaria per 2-1. In attacco non mancherà di certo Petrascu, autore già di 10 reti. Dall'altra parte un Rimini che cerca continuità di risultati, la vittoria in Valle d'Aosta ha dato morale alla squadra di Luca D'Angelo che ha bisogno di punti per allontanare la zona play out.
(Nel servizio l'intervista a Luca D'Angelo – Allenatore Rimini)

Elia Gorini