Logo San Marino RTV

Europa League, Tre Penne rimaneggiato dalle assenze

Sul volo che ha condotto la squadra campione sammarinese a Kaunas non sono saliti Genestreti, Gai, Patregnani, Battistini e Casolla.

29 lug 2019
Nel servizio le parole di Enrico Cibelli, attaccante Tre Penne
Nel servizio le parole di Enrico Cibelli, attaccante Tre Penne

Per Stefano Ceci scelte obbligate in una trasferta condizionata dal risultato dell’andata. Il tecnico biancoazzurro dovrà ridisegnare tutto il centrocampo a causa delle assenze di Patregnani, Gai e Battistini. Ai tre centrocampisti vanno aggiunte le assenze dell’ex Folgore Genestreti e di Casolla (all’andata entrato nella ripresa). Le assenze, tutte legate al lavoro, erano già state concordate con la società prima del match di andata qualsiasi risultato fosse scaturito. Un problema di numeri per Ceci che inoltre non potrà disporre nemmeno dell’attaccante Angelini, causa infortunio, nonostante si trovi in gruppo. Aggregati i giovanissimi Andrea Zanotti del San Giovanni, e Simone Nanni. La partita di ritorno con il Suduva che si giocherà domani ore 18.45 locali, le 17.45 in Italia, non ha alcun valore dal punto di vista della qualificazione, con i lituani già certi del passaggio del turno dopo lo 0-5 dell’andata. Ma è chiaro che i campioni sammarinesi scenderanno in campo per cercare di fare un’ottima figura nonostante le pesanti assenze. Uno dei leader di questo gruppo è Enrico Cibelli che ripensa al goal dell’1-1 mancato all’andata.     


Nel servizio le parole di Enrico Cibelli, attaccante Tre Penne.


Dalla Lituania,

l’inviato Lorenzo Giardi