Logo San Marino RTV

Al Cons il premio Fair Play Menarini per “i valori sociali dello sport “

A Castiglion Fiorentino, prestigioso riconoscimento per i 60 anni del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese

5 lug 2019
Nel video l'intervista a Gian Primo Giardi
Nel video l'intervista a Gian Primo Giardi

Nello splendido scenario dì Castiglion Fiorentino, immerso nella Valdichiana, è andata in scena la ventitreesima edizione del premio internazionale Fair Play Menarini, nato nel 1997 e diventato nel corso degli anni, un evento in grado di coniugare sport, cultura e sociale e di richiamare nel cuore della Toscana, autentiche leggende dello sport mondiale. Riconoscimenti e tanti applausi per campioni celebrati, a cominciare da Franco Causio nella sezione sport e vita e Antonello Riva, per una carriera sempre contraddistinta nel Fair Play. Dal mito della pallanuoto italiana, Gianni De Magistris ad uno dei più grandi interpreti della pallavolo mondiale, come Andrea Giani. E poi ancora, Federica Brignone, premiata come modello per i giovani, la sei volte campionessa mondiale di motocross, Kiara Fontanesi e Dorothea Wierer, nella promozione dello sport.

L’edizione 2019 del premio Fair Play Menarini si colora anche di bianco azzurro con il premio “i valori sociali dello sport” per il Comitato Olimpico Sammarinese. Un prestigioso riconoscimento per i 60 anni dalla costituzione del Cons e per tutto lo sport Sammarinese.

Una serata nel segno dei mondiali del 1982; aperta da Franco Causio è chiusa da Arthur Antunes Coimbra, meglio conosciuto come Zico. Per il fuoriclasse brasiliano, denominato anche il Pelé bianco, il premio speciale “una vita per lo sport”.

Nel video l'intervista a Gian Primo Giardi, Presidente Cons