Logo San Marino RTV

22 giugno 1968: a 50 anni dal gemellaggio San Marino – Arbe

22 giu 2018
La statua del Santo a Rab
La statua del Santo a Rab
Fu il Capitano di Castello Giovanni Busignani a porre la firma al gemellaggio fra la Città di San Marino e quella di Rab. Era il 22 giugno 1968 quando, all'interno del Palazzo del Belvedere, il primo cittadino consegnò il documento al Zvonko Guš?i?, Presidente della Skupština Opcine Rab.

Secondo la leggenda, verso la metà del III secolo, Marino di Lopar fuggì da Rab ed arrivò ad Arminum, l’attuale Rimini. Come cristiano dovette scappare dalle persecuzioni dell’epoca dell’Imperatore Diocleziano e così si insediò sul Monte Titano. Successivamente molti altri si unirono a lui e insieme costruirono una città e formarono uno stato libero.

Per celebrare la storica occasione, i Capitani di Castello, assieme alle più alte cariche dello Stato e ai Balestrieri, faranno visita all'isola di Arbe dal 22 al 26 giugno. Gli amici di Rab ricambieranno dall'1 al 4 settembre, quindi durante la Festa del Santo e della Repubblica. Ad Arbe verrà rinnovata solennemente la Carta del Gemellaggio, un'opportunità per creare e rinsaldare legami di amicizia e di fratellanza, che nel corso degli anni sono nati e rafforzati.