Logo San Marino RTV

Chiesanuova nelle Marche: donati 4mila euro al comune di Montegallo (AP)

20 apr 2017
Sergio Fabiani e Marino RostiChiesanuova nelle Marche: donati 4mila euro al comune di Montegallo (AP)
Chiesanuova nelle Marche: donati 4mila euro al comune di Montegallo (AP) - Una delegazione della Giunta di Castello di Chiesanuova, si è recata nel piccolo comune di Montegall...
Un piccolo contributo per una grande causa. Una delegazione della Giunta di Castello di Chiesanuova, composta dal Capitano di Castello Marino Rosti, il Segretario di Giunta Filippo Mariotti ed il Consigliere Gino Giovagnoli – unita per l’occasione al Capitano di Domagnano Gabriel Guidi e a Gianni Ceccaroli, organizzatore della Festa di Torraccia - si è recata nel piccolo comune di Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno, per consegnare la somma di 4.000€ direttamente nelle mani del sindaco Sergio Fabiani. Una cifra modesta se la si confronta ai danni provocati dal susseguirsi di scosse che dal 24 agosto 2016 hanno continuato a scuotere il Centro Italia. Un importo sostanzioso se, come in questo caso, arriva da una piccola comunità attraverso vendite benefiche e iniziative ludiche.

Il Comune di Montegallo, di 550 abitanti sparsi in 23 piccole frazioni, è stato pesantemente colpito dal sisma. Devastante la scossa del 30 ottobre che ha reso praticamente inagibile l’intero territorio. Attualmente solo 140 persone si muovono lungo gli stretti tornanti ai piedi dell’imponente monte Vettore, nel Parco Naturale dei Sibillini. Gli altri hanno potuto beneficiare del contributo di autonoma sistemazione, trovando così alloggio nei comuni limitrofi. Si sta però facendo di tutto per tornare alla normalità. Il campo sportivo è diventato il quartier generale del Comune. Trovano così spazio, all’interno di vari moduli, la scuola primaria, la sala polivalente – che all’occorrenza diventa chiesa -, le poste, l’ambulatorio medico e il Corpo Forestale.

Ci sono speranza e progetti negli occhi sognanti del sindaco Fabiani mentre osserva il monte, le verdi colline e le antiche costruzioni. Una fiducia alimentata dai quasi 300mila € partiti dal cuore degli italiani e giunti in questa aerea di mezzo dove l’Italia e più Italia che altrove. Fra i propositi la costruzione di un Palazzetto dello sport, una palestra e la sistemazione della sentieristica. È infatti il turismo, quello “slow”, che ama la tranquillità ed il territorio, su cui il Primo Cittadino punta per risollevare le sorti del suo paese. Ed intanto Fabiani, avvinto alla sua terra come l’edera alle rocce, lavora affinché tutto ciò sia possibile nel minor tempo. Quando ciò accadrà, Chiesanuova saprà di aver fatto la sua parte.

FM