Logo San Marino RTV

In cinque sotto processo per un rally clandestino sulla neve

19 nov 2010
I fatti risalgono al 23 febbraio del 2005, in località Maiolo, al tempo in provincia di Pesaro e Urbino. Una quindicina di persone avrebbe organizzato una gara di rally, ovviamente non autorizzata, in una strada pubblica, con tanto di derapate e testacoda. Il tutto fino all’arrivo della polizia stradale che ha bloccato la corsa e identificato a fatica i partecipanti. Tra gli imputati il pilota Alex De Angelis, allora ventunenne, e altri quattro sammarinesi, Alessandro Broccoli, Fiorenzo Raschi, Ivan Casadei e Matteo Olei, quest’ultimo dovrà rispondere anche di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella prima udienza il giudice ha ascoltato alcuni testimoni, che hanno dichiarato di aver avuto paura per l’alta velocità delle vetture e al vedere spuntare una pistola in mano ad uno sconosciuto, pare un residente della zona, stanco del rumore provocato dalle auto. Il processo al tribunale di Pesaro è stato aggiornato al 28 febbraio.

Palmiro Faetanini