Logo San Marino RTV

Coronavirus: in costante miglioramento la situazione in Italia

Frenano i contagi anche in Brasile, nel mondo oltre 10 milioni i contagi

di Giacomo Barducci
29 giu 2020

Sono 126 i nuovi contagi da coronavirus in Italia, in ulteriore calo rispetto a ieri. Diminuiscono di 2 unità i pazienti in terapia intensiva: sono 96, dei quali 43 in Lombardia. In nove regioni e nella provincia di Trento non ci sono più ricoverati in rianimazione e sono 15.280 le persone in isolamento domiciliare. Al minimo il numero di vittime: 6, registrati in sole quattro regioni: Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana. Nelle rimanenti 16 non ci sono stati altri morti e in otto regioni non ci sono nemmeno stati nuovi positivi.

In Emilia-Romagna 16 i nuovi casi, di cui 11 asintomatici individuati attraverso gli screening regionali. Le persone guarite salgono a 23.185 (+24), l'81% dei contagiati da inizio crisi. Nessun nuovo caso a Rimini, Reggio Emilia, Ferrara, Ravenna, Forlì e Imola. Nel mondo sono complessivamente 500.000 i morti causati dal covid, oltre 10 milioni i contagi. Ancora difficile la situazione negli Stati Uniti: a Los Angeles e in altre sei contee californiane è stato ordinato di chiudere di nuovo, mentre parti del Paese reintroducono le misure restrittive per arginare il nuovo balzo di contagi. Frena invece il Brasile anche se i morti da ieri sono 552. Solo 7 i nuovi casi a Pechino.