Logo San Marino RTV

Gendarmeria: bilancio dell'attività 2005

14 mar 2006
Gendarmeria: bilancio dell'attività 2005
Più che raddoppiate le contravvenzioni per soggiorni abusivi, segno evidente della maggiore attenzione che la Gendarmeria ha dedicato al controllo delle presenze straniere in Repubblica. 181 i soggiorni stagionali revocati, una novità assoluta per i militari, 8 le revoche di soggiorni e residenze, 15 le segnalazioni all’Ufficio del lavoro per lavoratori abusivi, 441 i controlli effettuati con la collaborazione dell’Ufficio stesso. Meno arresti e fermi di polizia giudiziaria nel 2005: 7 in totale, contro i 15 dell’anno prima. Ancora in aumento i danneggiamenti: erano 146 nel 2003, saliti a 152 nel 2004 fino ai 191 del 2005. Stabili le truffe, 20 come l’anno precedente, mentre le rapine negli istituti bancari, che nel 2004 non si erano verificate, nel 2005 sono state 2. C’è anche un caso di tentata violenza carnale, 67 denunce a piede libero, 45 perquisizioni, 711 contravvenzioni in genere. E’ stata sequestrata merce per un valore di 40mila euro circa. E poi i furti: 246 in totale, di cui 55 su automotoveicoli, 14 di automotoveicoli, 24 in appartamenti, 56 in attività commerciali, industriali o uffici pubblici, 97 appropriazioni indebite. I nulla osta rilasciati per l’acquisto di armi a sammarinesi sono stati 190, 780 quelli concessi a forensi. In totale, nel 2005 sono state identificate 1.209 persone, sono stati eseguiti 1.065 posti di controllo alla circolazione stradale e le richieste di intervento giunte al 112 e 113 sono state 6.023.