Logo San Marino RTV

Giornata nazionale della disabilità intellettiva e relazionale: l'inclusione un traguardo da raggiungere

Segreteria di Stato alla Sanità e Associazioni di volontariato in udienza dai Capitani Reggenti. Presentato il progetto di CSD ONU: una vignetta del fumettista tedesco Phil Hubbe come simbolo per i locali accessibili

di Giacomo Barducci
2 dic 2019
L'udienza
L'udienza

Oggi è più che mai fondamentale raggiungere quanto prima l'obiettivo di diffondere a San Marino una cultura del rispetto della disabilità basata sui diritti umani. È il messaggio trasmesso da Segreteria di Stato alla Sanità e Associazioni di volontariato ai Capitani Reggenti Luca Boschi e Mariella Mularoni per la Giornata nazionale della disabilità intellettiva e relazionale. Dal 2017 si celebra il giorno prima della Giornata mondiale delle persone con disabilità indetta dalle Nazioni Unite, con l'obiettivo di dare un forte segnale di inclusione. “Il nostro livello di civiltà – evidenziano i Capi di Stato – si misura proprio dall'attenzione prestata alle esigenze delle persone più fragili”.

Dopo l'udienza le associazioni e la CSD ONU, la commissione sammarinese per l'attuazione della convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, hanno presentato il progetto per l'anno 2020. Una vignetta del fumettista tedesco Phil Hubbe come simbolo per i locali accessibili.

Alle associazioni è stato infine consegnato l'assegno con i 4.225 euro ricavati dallo spettacolo teatrale Up & Down andato in scena lo scorso maggio al Teatro Nuovo di Dogana. Soldi che serviranno per continuare a lavorare al raggiungimento della completa inclusione.

Nel servizio l'intervista al Segretario di Stato alla Sanità Franco Santi e Monica Baldinini Commissione CSD ONU