Logo San Marino RTV

Kiwanis: pranzo di Natale con solidarietà

17 dic 2012
Kiwanis: pranzo di Natale con solidarietà
Kiwanis: pranzo di Natale con solidarietà
I bambini in cima ad ogni pensiero e ad ogni obiettivo. E’ a loro, soprattutto quelli sofferenti, che sono sempre tantissimi, che vanno le attenzioni, i progetti, le attività e le iniziative del Kiwanis Club di San Marino (presidente Franca Stolfi).
Questo dunque il tema del pranzo di Natale, domenica 16 dicembre, presso il ristorante del Gran Hotel San Giuseppe, a Valdragone.
Primo tra tutti, il progetto “Eliminate” per eliminare il tetano infantile, che a tutt’oggi colpisce 95milioni di bambini e per il quale il club sammarinese si è attivato a tal punto da meritarsi il titolo di “Club Esemplare”.
Sul territorio, invece, si è preso in carico una famiglia in stato di necessità, dove appunto ci sono dei bambini da seguire.
A questi scopi sono stati destinati i fondi della tombola, realizzata grazie al contributo di tantissimi operatori commerciali e con un primo premi di assoluto prestigio, grazie all’opera donata dal pittore Georges Santi.
Tantissimi regali anche per i ragazzi del Colore del Grano, presenti insieme alle loro accompagnatrici e a un vero parterre dei roi.
A festeggiare con il Kiwanis c’erano il neo Segretario alla Cultura Giuseppe Maria Morganti, l’ex Segretario agli Esteri Antonella Mularoni, il pilota sammarinese Alex Zanotti con famiglia, il Prefetto del Kiwanis di Pescara Vincenzo D’Antuono e il Presidente Gianni Cantatore, nonché numerosi esponenti del mondo culturale e associazionistico sammarinese.
Da sottolineare un’altra originale quanto simpatica iniziativa destinata ai bambini ammalati del nostro Ospedale. Su testo e musica del giovane musicista sammarinese Pier Matteo Carattoni, grazie al contributo dell’Ente Cassa Faetano, è stato realizzato un cd. L’opera finita è stata presentata ufficialmente al Segretario di Stato all’ISS Francesco Mussoni dal direttivo Kiwanis, nella mattinata di venerdì, quindi è stata messa subito in distribuzione presso l’Ospedale di Stato.
Perché, come dicono sempre i kiwaniani, aiutare un bambino, anche semplicemente facendolo sorridere, è come costruire un ponte per il futuro. Nella foto Franca Stolfi, Rita Morganti e Bianca Maria Toccagni

Comunicato stampa