Logo San Marino RTV

L'estate dei trasporti: nuovi treni e più servizi per l'Emilia Romagna

Ieri l'inaugurazione della nuova flotta alla presenza del Presidente della Regione Stefano Bonaccini e dell'amministratore delegato di Trenitalia Alessandro Tullio. Potenziate le corse per la riviera: garantiti 30mila posti al giorno

di Monica Fabbri
13 giu 2020
@regioneemiliaromagna

Più treni e servizi in massima sicurezza. L'estate del trasporto ferroviario si arricchisce di nuove offerte per servire al meglio le esigenze di mobilità di pendolari e viaggiatori. Taglio del nastro a Bologna per 3 “mini Rock” e 12 “maxi Pop” mentre da domani l'orario estivo vede proposto il 100% delle corse pre-Covid nelle fasce orarie a maggior frequenza e il potenziamento delle corse per la Riviera, con la garanzia di 30.000 posti al giorno grazie a 688 corse giornaliere, 24 collegamenti aggiuntivi per Rimini, Riccione e Cattolica e 2 per Rimini via Ravenna.

L'offerta verso la Costa vedrà un totale di 100 treni regionali. Nel deposito bolognese la presentazione della nuova flotta che offrirà da un minimo di 200 a più di 600 posti a sedere. Diversa capienza, medesimo comfort e pari sostenibilità ambientale grazie a consumi energetici ridotti del 30% e una riciclabilità dei materiali fino al 97%. I nuovi convogli sono stati allestiti per garantire a bordo il distanziamento sociale. Prevista inoltre la sanificazione giornaliera. Sono 86 i treni complessivi tra Rock e Pop: entro fine giugno saranno 68 quelli già in circolazione mentre entro il 2020 si completerà il rinnovo della flotta in servizio sulla rete regionale. Un piano da 750 milioni di euro in cinque anni, finanziato da Trenitalia Tper mentre l'aera di manutenzione Pop Rock fa parte di un progetto di oltre 23 milioni di euro.