Logo San Marino RTV

Libia. Gheddafi tuona: "vittoria o morte!"

24 ago 2011
Libia. Gheddafi tuona: "vittoria o morte!"
Libia. Gheddafi tuona: "vittoria o morte!"
Resta saldamente in mano agli insorti il controllo di gran parte della capitale Tripoli, ma continuano ad infuriare i combattimenti con i lealisti di Gheddafi. Spari di armi leggere e contraerea verso il compound del rais, conquistato dai ribelli, sono stati uditi dai 35 giornalisti che ancora alloggiano all’Hotel Rixos, tuttora in mano ai lealisti. Nell’hotel oltre ia giornalisti anche diplomatici stranieri. Udite poco fa almeno 10 esplosioni, mentre i Jet nato continuano a volare sulla città. Resta il mistero su dove sia il Rais che, attraverso un messaggio audio alla Tv Al-Rai, ha dichiarato di aver passeggiato nella notte a Tripoli, senza aver percepito pericolo. 400 i morti negli ultimi tre giorni, secondo gli insorti. Il Leader del Cnt Jibril ricevuto oggi all’Eliseo da Sarkozy. La Gran Bretagna vuole chiedere all’Onu lo sblocco dei beni di Gheddafi – stimati in 12 miliardi di sterline – per metterli a disposizione del popolo libico.
Intanto il Cnt (Consiglio Nazionale Transitorio) offre 1,6 milioni di dollari a chiunque catturi o uccida Muammar Gheddafi. Il presidente del consiglio di transizione Mustafa Abdel Jalil ha dichiarato che a chiunque consegnerà il rais sarà concessa l'amnistia.