Logo San Marino RTV

Operazione 'Fashion': coinvolto un sammarinese

26 mag 2005
Operazione 'Fashion': coinvolto un sammarinese
Anche un sammarinese è coinvolto nell’operazione “Fashion”: l’indagine condotta dagli uomini delle fiamme gialle, nel mondo della moda emiliano-romagnola, che ha portato all’esecuzione di 6 ordinanze di custodia cautelare. Arrestati personaggi di spicco di Forlì e Bologna. Accuse pesanti, che vanno dalla frode fiscale al reimpiego di denaro di provenienza illecita. Il cittadino del Titano al momento si trova in stato di libertà, probabilmente in Repubblica, e proprio per questo motivo non è stata ancora rivelata la sua identità dalle forze dell’ordine. Secondo gli inquirenti, a tirare le fila dell’attività truffaldina, sarebbe stato un noto stilista forlivese che – attraverso un complesso sistema di società – riusciva a manipolare il sistema dei redditi e dei flussi finanziari. E proprio in una società del Titano sarebbero passati milioni di euro da “ripulire”; da qui – probabilmente – l’accusa degli investigatori a carico del cittadino sammarinese. Il grosso dei profitti pare finissero comunque in società di Madeira: l’isola portoghese dove vige un particolare regime fiscale. Coinvolto – nell’inchiesta - anche un personaggio molto conosciuto in Repubblica: l’operatore finanziario Loris Bassini - già in carcere per un’altra vicenda – ed ex amministratore della Finbroker s.a.. Bassini avrebbe usufruito di queste illecite disponibilità per reinvestirle in attività finanziarie e immobiliari. Anche nei suoi confronti è stata emessa ordinanza di custodia cautelare. Nel frattempo le indagini – dirette dal Pubblico Ministero forlivese Filippo Santangelo – proseguono.