Logo San Marino RTV

Prove di disgelo sul nucleare tra Usa e Corea del Nord

9 mar 2018
Kim Jong-un e Donald TrumpProve di disgelo sul nucleare tra Usa e Corea del Nord
Prove di disgelo sul nucleare tra Usa e Corea del Nord - Ma è polemica sui dazi sull'import di acciaio e alluminio annunciati da Trump.
Se si arriverà a una tregua, è ancora presto per dirlo. Intanto arriva un primo segnale di disgelo tra Usa e Corea del Nord con Kim Jong-un che sembra fare un passo indietro sulla politica nucleare del suo Paese tendendo la mano a Donald Trump per un incontro da fissare in primavera.

Sul piatto c'è una possibile denuclearizzazione della penisola coreana. In una lettera consegnata a Trump si parlerebbe di un impegno a sospendere i test nucleari e missilistici. Trump ha risposto di sì alla proposta e scatta il plauso internazionale. La Russia ha parlato di “un passo verso la giusta direzione” per una “piena soluzione politica” della questione.

La Cina accoglie con favore il segnale da Pyongyang e i rappresentanti dell'Unione europea si dicono incoraggiati dalla notizia. Data e luogo restano da definire.

Ma se sul fronte Corea del Nord si intravede una speranza di pace, sui dazi infuria la polemica. Alla decisione degli Usa di imporli sull'import di acciaio e alluminio la Cina ha ribadito la sua contrarietà a una misura dal cancellare “il più presto possibile”. La Corea del Sud ha espresso disappunto perché questo colpirebbe l'export di Seul. “Questo è protezionismo che limita il commercio libero”, è la critica che arriva dalla Germania. Dall'Ue fanno sapere di voler preparare delle “contromisure”. E Federacciai lancia l'allarme per gli affari del settore in Italia.

Mauro Torresi