Logo San Marino RTV

Referendum: voto per posta per i residenti italiani

19 apr 2005
Referendum: voto per posta per i residenti italiani
I circa 5600 italiani residenti a San Marino ed aventi diritto al voto, potranno votare per i referendum, fissati per il 12 e 13 giugno, per posta, inviando le schede all’ambasciata italiana. A partire dal 25 maggio gli elettori italiani residenti a San Marino cominceranno a ricevere il plico contenente il materiale elettorale e cioe’, le 4 schede, il certificato elettorale, le istruzioni per l’elettore, il testo di legge e le buste. Chi non dovesse ricevere il kit elettorale, puo’ richiederne una copia all’ambasciata a partire dal 29 maggio. Dal 2 giugno gli aventi diritto al voto potranno spedire all’ambasciata le schede votate, e il certificato elettorale, all’interno delle buste preaffrancate ricevute in precedenza. Le schede dovranno pervenire all’ambasciata non oltre le 16 del 9 giugno. Di seguito verranno trasportate a Roma per essere scrutinate, entro le 15 del 13 giugno. E’ la seconda volta che gli italiani residenti a San Marino esercitano il diritto di voto per un referendum, attraverso l’ambasciata. Un opzione, questa, consentita anche per le elezioni politiche, ma non per le amministrative e le regionali.