Logo San Marino RTV

La Reggenza ad Addis Abeba

13 set 2013
I Capitani Reggenti, Antonella Mularoni e Denis Amici, accompagnati dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini, e dal Segretario di Stato all’Industria e Commercio, Marco Arzilli, hanno incontrato oggi ad Addis Abeba il Vice Presidente della Commissione dell’Unione Africana, Erastus J. O. Mwencha.
Il Vice Presidente Mwencha, che era accompagnato dal suo Consigliere per le relazioni strategiche, Ambasciatore Smaoui Mohamed Adel, dal Capo della Divisione Trasporti e Turismo, David Kajange, dal Direttore degli Affari Economici, Kouassi N’guetta, e dal Direttore delle Risorse Umane, della Scienza e della Tecnologia, Abdul-Hakim Elwaer, ha illustrato alla Delegazione sammarinese il lavoro che l’Unione Africana sta svolgendo affinché il continente africano possa affrontare unito le attuali sfide del contesto internazionale, aumentando il peso politico dei Paesi africani ad ogni livello ed il grado di cooperazione e di sviluppo degli stessi. Grande è stato l’impulso dato in particolare negli ultimi dieci anni alla creazione di nuove infrastrutture, all’aumento della sicurezza alimentare, alla ricerca scientifica e tecnologica e al raggiungimento di situazioni di sempre più forte stabilità all’interno dei Paesi dell’Unione e nei rapporti fra gli stessi. Allo stesso tempo, il continente africano è impegnato nella sempre maggiore tutela della democrazia, dei diritti umani e nel rafforzamento del dialogo anche interculturale e interreligioso.
La Reggenza si è detta certa che si possano sviluppare proficue relazioni tra il nostro Paese e l’Unione Africana in diversi campi, dalla cultura all’economia, fino al ruolo significativo che San Marino, forte della sua storia, delle sue antiche tradizioni democratiche e del suo impegno a livello internazionale, potrà svolgere come partner per la realizzazione degli obiettivi che l’Unione Africana sta perseguendo.
Il Segretario Valentini ha posto l’accento proprio su queste potenzialità che San Marino esprime nel contesto internazionale per favorire un mondo più equo e solidale ed ha espresso la convinzione che la relazione con l’Unione Africana potrà essere proficua anche sotto l’aspetto delle reciproche opportunità che si creeranno e della necessità sammarinese di aprirsi a sempre nuove relazioni per internazionalizzare la propria economia.
Sugli aspetti economici il Segretario Arzilli ha proposto collaborazioni nel campo della ricerca e della tecnologia, facendo preciso riferimento al network che nascerà con la creazione del parco scientifico e tecnologico ed ha anche ipotizzato la possibilità che l’Aeroporto di Rimini – San Marino possa diventare una porta di accesso per i passeggeri e le merci provenienti dal continente africano o dirette allo stesso continente.
Le due delegazioni si sono lasciate con l’impegno di approfondire le tematiche trattate attraverso un confronto che dovrà svilupparsi in tempi rapidi, proseguendo anche nell’itinerario dell’ufficializzazione delle relazioni fra San Marino e l’Unione Africana secondo le modalità che saranno ritenute più appropriate.
Nella serata di ieri la Delegazione ha preso parte ad una cena offerta in onore della Reggenza dall’Ambasciatore d’Italia ad Addis Abeba, S.E. Renzo Mario Rosso, alla quale erano altresì presenti i rappresentanti diplomatici di vari Paesi e dell’Unione Europea ed esperti in materia di cooperazione con il continente africano.
La Reggenza e la delegazione, prima di lasciare Addis Abeba per rientrare in Repubblica, incontreranno nel tardo pomeriggio il Ministro degli esteri etiope, S.E. Tedros Adhanom Ghebreyesus, che intende salutare i Capi di Stato, il Collega Valentini ed il Segretario Arzilli a nome del Governo dell’Etiopia. A lui il Segretario Valentini confermerà l’interesse sammarinese per lo stabilimento di relazioni ufficiali bilaterali.

Foto Gallery