Logo San Marino RTV

La Reggenza nelle scuole: oggi a Domagnano Cailungo e Faetano riflessioni sulla cittadinanza e sulle diversità

10 dic 2018
La Reggenza nelle scuoleLa Reggenza nelle scuole: oggi a Domagnano Cailungo e Faetano riflessioni sulla cittadinanza e sulle diversità
La Reggenza nelle scuole: oggi a Domagnano Cailungo e Faetano riflessioni sulla cittadinanza e sulle diversità - Continuano le visite della <strong>Reggenza </strong>nelle scuole. Un'accoglienza con la lingua dei...
Vince l'amore a Domagnano con la canzone di Marco Mengoni interpretata con la lingua dei segni.
Nel terzo giorno di visite le scuole continuano ad accogliere i Capitani Reggenti e spiegare loro le diverse iniziative dei plessi. Come ha fatto quello di Domagnano: dallo studio della lingua LIS della scuola dell'infanzia nell'ambito del progetto sul plurilinguismo a quello sull'accettazione delle diversità delle elementari. Poi uno stemma del Castello di Domagnano in terra cotta in dono ai Capitani Reggenti.

A Cailungo un benvenuto “istituzionale”: due piccole guardie nobili e due donzelli ad annunciare l'arrivo dei Capi di Stato.
Le elementari hanno salutato i Capitani Reggenti preparando una piccola rappresentazione sull'occupazione alberoniana attraverso lo studio del dipinto “San Marino risolleva la Repubblica” ricostruito e animato dai piccoli. Battute in 4 lingue: croato, inglese, dialetto e latina per una riproduzione in chiave storica, ma ironica.
“È ora di cambiare” è il progetto della scuola dell'infanzia sulla raccolta differenziata e sul riuso che hanno spiegato attraverso una filastrocca ai Capitani Reggenti, ai quali è stato donato poi un bigliettino augurale di carta riciclata.

La visita si è infine conclusa a Faetano. Terra acqua fuoco e aria, i 4 elementi su cui si è concentrato l'incontro con i “grandi” della scuola dell'infanzia.
Mentre sono stati i colori, i protagonisti della visita nelle elementari.
I bambini divisi in gruppi, hanno dato vita a diversi alberi ispirati ai grandi artisti di arte moderna accompagnati da un sottofondo musicale abbinato alle opere, per concludere la giornata di visite in arte e musica.

Silvia Sacchi