Logo San Marino RTV

Rimini, cerimonia delle Forze Armate

4 nov 2019
La cerimonia a Rimini

Col raduno in piazza Cavour delle autorità, delle Forze Armate, dei rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d’arma e dei cittadini, Rimini ha celebrato la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Una cerimonia iniziata con gli onori al Prefetto Alessandra Camporota e con la rassegna dello schieramento in armi. Poi l'alzabandiera.  Il corteo ha depositato corone ai monumenti in piazza Tre Martiri, nella Cappella Votiva all’interno del Tempio Malatestiano e in piazza Ferrari. Alle 10.30 la celebrazione della S. Messa nella Chiesa di San Francesco Saverio, celebrata da Mons. Agostino Pasquini, Cancelliere Vescovile.

La data del 4 Novembre in Italia fu dichiarata Festa nazionale nel 1922, per onorare il sacrificio dei soldati caduti a difesa della Patria. Un anno prima, il 4 novembre 1921, nel sacello dell’Altare della Patria a Roma, ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto”. 

Alla celebrazione di quest’anno partecipa anche la grande bandiera italiana tessuta dalle donne di “Crisalide”, associazione di donne operate di carcinoma mammario, che è già stata esposta alla visione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della visita a Rimini del 3 agosto scorso. La bandiera, accompagnata dalle stesse autrici e da altre componenti dell’Associazione, ha sfilato con il corteo, portata a mano dagli Alpini che nel maggio 2020 saranno a di Rimini per l’adunata nazionale; appuntamento nazionale di grande richiamo che prevede alcune tappe anche nella Repubblica di San Marino.