Logo San Marino RTV

San Marino: rafforzate le relazioni con l'Ungheria dopo la visita del Ministro agli Esteri magiaro

A Palazzo Begni, l'incontro fra il Segretario di Stato Beccari e il Ministro degli Affari Esteri e del Commercio ungherese Péter Szijjártó. Budapest assicura il proprio sostegno al percorso di San Marino verso una maggiore integrazione con l'UE

16 set 2020
Il Ministro Péter Szijjártó e il Segretario Luca Beccari
Il Ministro Péter Szijjártó e il Segretario Luca Beccari

Chiniamo la testa davanti alla Repubblica più antica del Mondo”, ha dichiarato in conferenza stampa Péter Szijjártó. E all'origine della visita odierna vi è proprio la volontà del Ministro ungherese di dare “dinamismo” alla collaborazione con il Titano. Dopo l'arrivo a Palazzo Begni il colloquio in forma privata con il Segretario di Stato Beccari, seguito da uno scambio di omaggi. Il confronto è quindi proseguito alla presenza delle rispettive delegazioni. Presente, fra gli altri, l'Ambasciatore Kovacs. Fra i temi trattati l'opportunità di avviare un negoziato per la definizione di un Memorandum d'Intesa in ambito economico, turistico e culturale. La volontà comune, ha detto Luca Beccari, è rafforzare le relazioni, partendo dalle intese già esistenti, ed esplorando nuovi scenari di partnership. Il nostro compito più importante, ha aggiunto Szijjártó, è costruire buone basi di cooperazione economica; e questo favorendo i contatti fra le persone, ad esempio nel campo dell'istruzione.

Da qui la volontà di ospitare alcuni borsisti sammarinesi nelle università magiare. Focus particolare, poi, sulle sinergie in campo finanziario. “Le due banche centrali – annuncia il Ministro ungherese - entreranno in contatto nel prossimo periodo”. “E penso che la parte più importante della nostra cooperazione – continua Szijjártó - sarà costituita dal rappresentare insieme una posizione, in seno all'Unione Europea, che sia basata sull'importanza delle identità nazionali, della sovranità, e dell'attaccamento al patrimonio culturale, storico e religioso”. Assicurato inoltre l'appoggio di Budapest, al cammino del Titano verso una maggiore integrazione con l'UE. Valutata positivamente, poi,la proposta di promuovere investimenti nei due Paesi, attraverso un accordo che ne garantisca la promozione e protezione. A chiudere la visita un incontro di Szijjártó con una delegazione dell'Esecutivo, composta dai Segretari di Stato alle Finanze e all'Industria – Marco Gatti e Fabio Righi -, e dal Direttore di Dipartimento Filippo Francini in rappresentanza del Segretario al Turismo. Approfonditi i temi di rispettiva competenza in vista di possibili collaborazioni.

Nel servizio l'intervista a Péter Szijjártó - Ministro ungherese degli Affari Esteri e del Commercio 


VEDI ANCHE:
L'intervista integrale al Ministro Péter Szijjártó (lingua inglese) / Interview with Minister of Foreign Affairs and Trade of Hungary Péter Szijjártó (English Language)