Logo San Marino RTV

In Siria continua a scorrere il sangue nonostante la presenza degli osservatori dell’Onu

23 apr 2012
In Siria continua a scorrere il sangue nonostante la presenza degli osservatori dell’Onu
In Siria continua a scorrere il sangue nonostante la presenza degli osservatori dell’Onu
In Siria, ora, dove continua a scorrere il sangue nonostante la presenza degli osservatori dell’Onu. Almeno 19 persone sono state uccise ad Hama, nel quartiere di Arbaeen, in seguito ad un bombardamento delle forze governative – riferiscono i Comitati locali di coordinamento dell'opposizione. Oggi i 27 ministri degli esteri europei, sempre dal Lussemburgo, hanno deciso un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Siria. Stop anche ai beni di lusso. Il presidente siriano Bashar al Assad dovrà fare a meno di caviale e di vini di alta qualità, mentre la moglie Asma, grande appassionata di moda, dovrà rinunciare alle borse di Luis Vuitton e alle scarpe Laboutin.