Logo San Marino RTV

Cani morti: si attendono gli esami per capire se è avvelenamento

22 apr 2013
Cani morti: si attendono gli esami per capire se è avvelenamento
Cani morti: si attendono gli esami per capire se è avvelenamento - Due i cani morti nell'ultimo periodo, ma il primo episodio è stato un vero e proprio incidente, conf...
Due i cani morti nell'ultimo periodo, ma il primo episodio è stato un vero e proprio incidente, confermato dallo stesso proprietario, che ha ammesso di aver usato ratticidi e che purtroppo il suo animale li ha ingeriti per errore. Nel secondo caso, avvenuto a Serravalle, il veterinario che ha avuto in cura il cane non ha ancora la certezza che si sia trattato di avvelenamento. Entro venerdì dovrebbero essere pronti i risultati degli esami di laboratorio cui l'animale è stato sottoposto, comunica Maurizio Berardi del servizio veterinario, e solo allora si potrà parlare con cognizione di causa. Inevitabilmente c'è stato anche chi ha pensato ad un ritorno del fenomeno che tanto aveva caratterizzato il 2011, quando agiva il cosiddetto killer dei cani, che uccise 25 animali tra la fine di marzo e luglio. Usava l'Endosulfan, prodotto tra l'altro nemmeno più in vendita, da anni. C'è da dire però che in questo periodo nei giardini vengono usati anche altri prodotti, ma altrettanto letali, come topicidi e lumachicidi. L'Associazione protezione animali tende comunque a escludere il ritorno del killer, proprio per l'utilizzo massiccio di tali prodotti. Qualche giorno fa anche il Movimento Rete era tornato a chiedere chiarezza con una nuova interpellanza, “alla luce – hanno comunicato – delle deludenti risposte ottenute alle interpellanze precedenti”. Era stato comunicato infatti che solo le commissioni consiliari d'inchiesta potevano accedere alla documentazione delle indagini svolte in relazione a questo caso, ma Rete ribadiva che non risultava che qualche commissione stesse indagando su tale questione, e l'impressione era piuttosto che il tutto fosse avvolto da un certo lassismo.

Francesca Biliotti