Logo San Marino RTV

Dogana: rinvenuto cadavere di un uomo all'interno di un appartamento

A dare l'allarme – riferisce la Gendarmeria - un familiare, preoccupato dalla mancata risposta a varie chiamate

7 dic 2019
La Gendarmeria nell'appartamento dell'uomo

Non è ancora nota – almeno ufficialmente – la causa del decesso. Viveva in questo stabile di Dogana, all'incrocio fra la Superstrada e Via Saponaia, l'uomo trovato senza vita dalle Forze dell'Ordine. 63 anni, origini cinesi; medico agopunturista presso un poliambulatorio di Rovereta. Diversi cittadini, questa mattina, hanno assistito con preoccupazione all'arrivo delle pattuglie. A condividere l'affitto dell'appartamento, dove è stato rinvenuto il corpo, anche un altro professionista, che si troverebbe in questi giorni fuori territorio. La porta era chiusa a chiave; ad intervenire, dunque, per sfondarla, la Sezione antincendio della Polizia Civile. Il decesso sarebbe avvenuto durante la notte; l'ultimo contatto con un familiare – infatti - ieri sera intorno alle 20. Tra le possibili cause della morte un infarto. Non è escluso venga effettuata l'autopsia. I rilievi del caso sono stati effettuati dalla Gendarmeria, in attesa dell'arrivo del Magistrato cui è stato affidato il fascicolo.