Logo San Marino RTV

Iss: "L'Ospedale di San Marino non rifiuta le cure a nessuno"

22 ott 2018
L'Ospedale di Stato
L'Ospedale di Stato
In merito all'incidente stradale avvenuto in Italia, a 30 metri dal confine di Stato di Montelicciano ed al clamore mediatico suscitato dalle dichiarazioni di un medico del pronto soccorso di Sassocorvaro che ha parlato di un rifiuto da parte di San Marino di prestare la cure, l'Iss fa una serie di precisazioni. Per prima cosa fa riferimento ad un accordo di intesa tra Titano e Regione Marche (in via di implementazione) che regolamenta le prestazioni sanitarie, compreso il Pronto Soccorso. Nel caso specifico dell'incidente che ha coinvolto la giovane sono in corso verifiche, tuttavia tutto sembra ricollegarsi al fatto che non si trattava di un codice rosso. Per questo si è chiesta la nazionalità della paziente: la Repubblica, ad esclusione dei percorsi legati al trauma center di cui è sprovvista, tende a ricoverare i propri cittadini nella struttura. 
"La paziente - prosegue l'Iss - non è mai transitata o giunta in Pronto Soccorso, altrimenti sarebbe stata regolarmente assistita".

Nessuna “apartheid sanitaria” è la secca replica in conclusione. Ne sono prova - secondo l'Iss - le molteplici occasioni in cui le ambulanze sammarinesi sono intervenute al di fuori dei confini di Stato.