Logo San Marino RTV

Processo Titano, due mesi fa le richieste dei pm per Bacciocchi e Zavoli

11 giu 2014
Processo Titano, due mesi fa le richieste dei pm per Bacciocchi e Zavoli
Processo Titano, due mesi fa le richieste dei pm per Bacciocchi e Zavoli
E' attesa per il 3 luglio la sentenza del rito abbreviato del processo "Titano", nato dall'omonima operazione esplosa nell'aprile di un anno fa. Risale invece a due mesi fa la richiesta della pubblica accusa, i pm Giordano e De Falco, che al Gup Alabiso hanno presentato la loro richiesta di condanna per gli imputati, tra i quali figurano i sammarinesi Livio Bacciocchi, Roberto Zavoli e Oriano Zonzini. Per quest'ultimo però, c'è stato un difetto formale di notifica, dunque la posizione dell'ex direttore di Fincapital è stata stralciata. Per Bacciocchi e Zavoli invece, chiesti 9 anni a testa, 15 per Francesco Vallefuoco, imputato anche a Rimini nel processo "Vulcano". L'avvocato difensore di Zavoli, Stefano Caroli, ricorda di aver chiesto l'assoluzione per il suo cliente, perché "gli investimenti di Montelicciano fatti con i finanziamenti di Fincapital e Leasing Sammarinese sono avvenuti a cavallo tra il 2004 e il 2005, mentre i fatti contestati e i camorristi sono arrivati molto tempo dopo". Per chiedere la revoca della custodia cautelare comunque, l'avvocato Caroli ha deciso di attendere proprio la sentenza del 3 luglio.

FB