Logo San Marino RTV

Cesena dichiara l'“Emergenza climatica”, è il primo comune in Emilia-Romagna

di Filippo Mariotti
29 giu 2019
Nella foto Caterina Mancuso, attivista del Friday for Future Cesena
Nella foto Caterina Mancuso, attivista del Friday for Future Cesena

“Da oggi, la nostra città considera il clima come una priorità e si impegna a mettere in atto azioni politiche più lungimiranti nel contrasto ai cambiamenti climatici. Questo il commento a caldo del Fridays for Future Cesena, dopo l'approvazione nel nuovo Consiglio Comunale della mozione sulla dichiarazione di emergenza climatica, al termine delle procedure di insediamento e proclamazione di consiglieri e assessori della nuova Giunta.

La richiesta - arrivata dalla 'sezione' cesenate del movimento - prevede un impegno formale e una presa di responsabilità da parte delle istituzioni attraverso interventi concreti e incisivi che limitino le emissioni nette di anidride carbonica. Cesena diventa così la prima città dell'Emilia-Romagna a impegnarsi a trattare i cambiamenti climatici come un'emergenza. La mozione prevede di predisporre iniziative che vadano nella direzione della riduzione delle emissioni, degli agenti inquinanti e dell'introduzione di energie rinnovabili per incentivare il risparmio energetico nei settori della pianificazione urbana, nella mobilità, negli edifici, nel riscaldamento e raffreddamento. Il tutto con tempistiche certe e dati quantificabili.

In attesa della pubblicazione ufficiale della mozione, la sezione cesenate del Fridays for Future, anticipa che la mozione prevede il coinvolgimento di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale, nella messa in pratica di iniziative per far conoscere la Dichiarazione di Emergenza Climatica, attraverso attività eseguite da associazioni e professionisti competenti in materia. Il movimento dà poi appuntamento al 2 luglio, ai Giardini Pubblici Cesena, per discutere sulle prossime iniziative da promuovere.