Logo San Marino RTV

Rimini: albergatore in carcere, è accusato di violenza sessuale su 14enne

Secondo l'accusa, l'uomo avrebbe abusato di un ragazzino nella veranda del suo hotel

30 ago 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un albergatore riminese di 57 anni è stato arrestato per violenza sessuale aggravata nei confronti di un minorenne di 14 anni, ospite, assieme ai genitori, del suo hotel di Miramare. L'uomo si trova ora in carcere ma ha già rilasciato una dichiarazione spontanea davanti al pubblico ministero, respingendo ogni addebito: “Sono innocente: non ho mai sfiorato quel ragazzino”, si legge sul Corriere Romagna.

I fatti risalgono alla notte tra il 6 e il 7 agosto quando il minore ha cercato sollievo dal caldo afoso all'esterno dell'albergo. Qui si è assopito su una sedia a dondolo nella veranda. Nel dormiveglia si è accorto che l'uomo lo stava molestando. Paralizzato dall'abuso in atto, non è riuscito a reagire e l'uomo ha continuato l'orribile sopruso. Solo più tardi ha avuto la forza di avvertire il padre di quanto accaduto che ha quindi chiamato i Carabinieri. 

La versione dell'albergatore, secondo quanto riportato dal quotidiano, è del tutto differente. Ha infatti raccontato di aver trovato il ragazzino seminudo e col telefono in mano. Lo ha quindi invitato a non fare certe cose all'esterno. L'uomo, dopo aver deposto le sue testimonianze alle forze dell'ordine, ha consegnato spontaneamente pc e telefono.