Logo San Marino RTV

Rimini: denuncia l'ex compagno dopo 4 anni di soprusi, 50enne pugliese ai domiciliari

di Filippo Mariotti
27 ago 2019
Questura di Rimini
Questura di Rimini

È storia di soprusi e violenze quella raccontata qualche giorno fa da una 36enne residente a Rimini alla Questura. Un'odissea iniziata oltre quattro anni fa quando la donna ha cacciato di casa il compagno dopo aver scoperto una relazione extraconiugale. L'uomo, con precedenti, gestiva un esercizio commerciale, intestato però alla campagna, ed aveva accumulato un debito consistente. Allontanano anche dal negozio, il 50enne, tallonato dai creditori, continuava a cercarla per chiederle soldi. Inizialmente la donna ha sostenuto l'onere economico, poi ha detto basta e da quel giorno sono iniziate le violenze fisiche e psicologiche.

Secondo quanto raccontato agli agenti di Polizia, la donna ha dovuto più volte ricorrere alle cure mediche ed è dovuta sottostare alla minacce dell'uomo che, in caso di denuncia, le prometteva conseguenze ancor peggiori. Non è mancato neanche un episodio brutale avvenuto davanti al figlioletto, nato durante una fase stabile del rapporto. Diversi i testimoni che possono confermare quanto affermato dalla 36enne. Al termine degli accertamenti, il Pubblico Ministero ha ottenuto l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell'uomo.