Logo San Marino RTV

Attacco ai curdi in Siria: l'Ue teme la fuga dei "foreign fighters" e preannuncia sanzioni alla Turchia

11 ott 2019
Il confine fra Turchia e Siria, foto Ansa
Il confine fra Turchia e Siria, foto Ansa

Continua l'escalation della crisi siriana dopo l'attacco turco. I militari di Erdogan hanno conquistato finora undici località minori a est dell'Eufrate e migliaia di persone fuggono dalle zone di battaglia. Intanto dall'Ue arriva un allarme: "C'è seria preoccupazione" sui foreign fighter, dicono fonti europee altamente qualificate. La prossima settimana, al Consiglio Ue si discuterà della possibilità di infliggere sanzioni alla Turchia. Mentre al Congresso Usa la deputata repubblicana, Liz Cheney, fa sapere di essere pronta a presentare una legge in proposito. Intanto il ministero della Difesa di Ankara ha annunciato che è stato ucciso il primo soldato turco dall'inizio delle operazioni.