Logo San Marino RTV

Coronavirus isolato allo Spallanzani di Roma: Italia ora punto di riferimento per la ricerca

2 feb 2020
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il coronavirus è stato isolato all'ospedale Spallanzani di Roma. 'Significa molte opportunità di poterlo studiare e capire e di verificare meglio cosa si può fare per bloccarne la diffusione', ha detto il ministro Speranza. 'I dati saranno a disposizione della comunità internazionale. Si aprono spazi per nuovi test di diagnosi e vaccini. L'Italia diventa riferimento per questa ricerca', ha detto il direttore scientifico dell'Istituto Ippolito.

La coppia cinese è in condizioni discrete, entrambi con polmonite virale. Le 20 persone entrate in contatto con la coppia sono in buone condizioni. È partito dall'Italia il volo militare che riporterà a casa 60 connazionali da Wuhan. Domani mattina saranno a Pratica di Mare. Riunita la task-force del ministero della Salute il punto su controlli e misure per porti e aeroporti.

Intanto le persone di Wuhan sospettate di aver contratto il nuovo coronavirus saranno 'isolate in aree designate con effetto immediato': lo prevede una disposizione delle autorità sanitarie locali che profila la nascita di una sorta di 'lazzaretti'.

Un malato contagiato dal coronavirus si è suicidato a Wuhan, impiccandosi a un cavalcavia. L'uomo non sarebbe stato accolto in un ospedale e avrebbe deciso l'estremo gesto per non tornare a casa e contagiare la famiglia. I contagi hanno superato quota 14.300 in tutta la Cina. I morti, secondo l'ultimo bilancio ufficiale, sono 304. Arriva anche il primo decesso fuori dal Paese, annunciato nelle Filippine. Due persone tornate da Wuhan in Germania, a bordo dell'aereo militare messo a disposizione per il rientro dei passeggeri, sono state contagiate dal virus.