Logo San Marino RTV

Jeffrey Epstein: autopsia confermerebbe il suicidio in cella del miliardario accusato di abusi su minori

17 ago 2019
Jeffrey Epstein, foto ansa
Jeffrey Epstein, foto ansa

Una vicenda - quella della morte in carcere del miliardario Jeffrey Epstein - che sta profondamente coinvolgendo l'opinione pubblica statunitense, con possibili pesanti ripercussioni sul mondo della politica. I risultati dell'autopsia confermerebbero il suicidio dell'imprenditore, accusato di abusi sessuali e traffico di minorenni; che si sarebbe impiccato con il lenzuolo della sua brandina in cella. Perdono di consistenza – a questo punto – le teorie del complotto fiorite negli ultimi giorni, specie sui social; alcune delle quali imputavano la morte del finanziere americano alla famiglia Clinton. Una tesi alla quale persino il presidente Donald Trump avrebbe dato credito, ritwittando alcuni dei post in questione. Intanto la caccia a Ghislaine Maxwell, l'amica complice di Epstein, potrebbe essere finita. La donna è stata avvistata a Los Angeles, scovata e fotografata mentre era seduta all'esterno di un fast food.