Logo San Marino RTV

Confronto sul programma del futuro governo tra Psd, Ap, Sinistra Unita e DdC

12 nov 2007
Palazzo Pubblico
Palazzo Pubblico
“Abbiamo lavorato proficuamente”. È soddisfatto il capogruppo PSd Claudio Felici, “stiamo facendo larghi passi avanti nella stesura organica del testo”, che il suo partito insieme ad Alleanza Popolare e Sinistra Unita, e Democratici di Centro sta portando avanti per il programma del futuro governo. Dopo la questione giochi e giusto processo, sono stati affrontati altri nodi portanti della futura aggregazione: politica estera, con il programma degli accordi in piedi con l'Italia e l’Unione Europa. I quattro partiti hanno anche affrontato i temi delle telecomunicazioni, previdenza, sanità. E ancora lavoro, territorio, telecomunicazioni. Nel documento c’è anche un punto sulla sicurezza e le iniziative da mettere in piedi in territorio. Approfondito il capitolo su soggiorni e residenze. Soluzioni che – stando a Felici – sono ampiamente condivise, mentre restano ancora da definire altri temi, come la riforma della pubblica amministrazione. Confronto che proseguirà anche domani. Mentre in serata la delegazione Psd presente al tavolo riferirà in segreteria e gruppo consiliare sullo stato di avanzamento del nuovo governo. Un discorso che scivola parallelo alle frizioni all’interno del Partito dei socialisti e democratici, non è escluso dunque che all’interno dell’organismo si cercherà di conciliare le posizioni di chi non vede in Alleanza Popolare un Alleato di governo, e chi invece intende portare avanti proprio questa strada.