Logo San Marino RTV

"A Porte Aperte" con Celli, Renzi, Zafferani su sviluppo, giustizia e report FMI

24 gen 2018
A porte aperte"A Porte Aperte" con Celli, Renzi, Zafferani su sviluppo, giustizia e report FMI
"A Porte Aperte" con Celli, Renzi, Zafferani su sviluppo, giustizia e report FMI - "Promossi o bocciati?" L'interrogativo posto al segretario Celli, protagonista dell'incontro con Zaf...
"Promossi o bocciati?" L'interrogativo posto al segretario Celli che sposta l'asse: “Non è questo il compito del Fondo Monetario – chiamato a raccogliere dati, fare una analisi del quadro macro-economico e fornire raccomandazioni. Lo statement dell'FMI segnala un quadro complesso, persistono problemi sistemici, ma non concordiamo con le chiavi di lettura fornite da alcune forze politiche o testate italiane. Anzi, per noi i segnali sono incoraggianti” - dice – riferendosi a quei 3,5 punti percentuali di crescita nell'ultimo biennio.
Il Paese sta reagendo – prosegue – e si tratta ora di affrontare con decisione le problematiche messe in evidenza dal Fondo accelerando sulle riforme: previdenziale, per l'introduzione dell'IVA, nel monitoraggio della spesa pubblica e – riforma delle riforme – per la ristrutturazione del sistema bancario”.
Impulso allo sviluppo, con il segretario Andrea Zafferani che sottolinea gli sforzi nella direzione di attrarre investimenti. Dall'aver dato alle imprese strumenti più rapidi e snelli per le assunzioni, alle facilitazione per ottenere la residenza, come l'impegno nella sburocratizzazione del sistema e l'informatizzazione delle procedure nel dialogo tra imprese e PA, verso il varo dello Sportello Unico e dell'Agenzia per lo Sviluppo, “Elemento chiave – dice Zafferani - per diffondere all'esterno le opportunità del territorio”.
Giustizia, ancora, con il segretario Nicola Renzi che ha fatto il punto, ricostruendole, sulle ultime vicende legate ai lavori della Commissione di Giustizia e al Consiglio Giudizio Plenario, pur nel riserbo della segretezza cui le discussioni fatte sono vincolate. Il riferimento anche alla posizione tenuta dalle opposizioni. Su tutte, l'allarme lanciato su un colpo di stato in atto. “Colpo di stato? - ha commentato Renzi – No, solo una farsa inscenata dalle minoranze”.

AS