Logo San Marino RTV

Referendum Giustizia: per i Garanti è inammissibile

2 apr 2020
Referendum Giustizia: per i Garanti è inammissibile

Il Collegio dei Garanti ha giudicato inammissibile la proposta di referendum di tipo confermativo, relativa alla legge qualificata sulla composizione del Consiglio Giudiziario Plenario, approvata con procedura d'urgenza in Consiglio Grande e Generale lo scorso febbraio. Riunito il 20 marzo scorso, in una udienza svolta con parte del Collegio presente a Palazzo Pubblico e un'altra collegata in videoconferenza. Stessa modalità per i legali rappresentanti dei Comitati promotore e contrario. Nel motivare la decisione, il Collegio Garante si rifà all'articolo 25 della legge qualificata numero 1 del 2013 che recita: “il referendum confermativo di iniziativa popolare è ammesso unicamente per le leggi che riguardano gli organi, gli organismi e i poteri fondamentali dello Stato di cui alla Dichiarazione dei Diritti” e prosegue - nella sentenza pubblicata oggi - “Il Consiglio Giudiziario Plenario non si trova elencato fra gli organi costituzionali, né è un organo che fa parte del potere giudiziario”.


Vai alla sentenza


File allegati