Logo San Marino RTV

Torna il Consiglio a fine mese

24 nov 2004
Torna il Consiglio a fine mese
L’ufficio di presidenza ha fissato per lunedì 29 e martedì 30 le date di convocazione dell’assemblea parlamentare. Numerosi gli argomenti all’ordine del giorno. In seconda lettura una serie di provvedimenti legislativi, fra i quali il testo per la creazione di un Ufficio Relazioni e Rapporti Economici Internazionali, in seno alla segretaria di Stato per gli Affari Esteri; l’istituzione di un registro Navale per le imbarcazioni da diporto, la legge di riordino del sistema sanitario e socio sanitario pubblico. Ma la prossima sessione consigliare sarà quella che darà il via al confronto sulla riforma del sistema pensionistico. Dopo un riferimento del Segretario di Stato alla Sanità, Massimo Rossigni, e il successivo dibattito. Un tema di stretta attualità dopo l’allarme lanciato nelle settimane scorse dalle organizzazioni sindacali circa la sofferenza non solo dei fondi di artigiani e commercianti ma anche di quelli dei lavoratori dipendenti. Prevista, all’ordine del giorno, anche la discussione di 3 istanze d’Arengo, tutte riferite all’ambiente e in particolare alla gestione dei rifiuti solidi urbani e la raccolta differenziata. Inseriti, nel calendario dei lavoro, anche l’ordine del giorno presentato dl consigliere Morri sull’ordine pubblico e quello a firma delle opposizioni sulla vicenda patente, così come sollecitato dal consigliere Gatti dopo l’esposto presentato alla procura della Repubblica di Rimini contro il capogruppo DC, Claudio Podeschi e altre due persone, che sembrerebbero essere il Segretario di Stato agli Interni, Loris Francini e l’allora comandante della Polizia Civile Albina Vicini. Una discussione che non mancherà di registrare toni sicuramente accesi.