Logo San Marino RTV

“Tutti diversi, tutti uguali”: giornata nazionale a sostegno delle diversità

27 apr 2007
Manifesto della campagna
Manifesto della campagna
Nel 1995 il Consiglio d'Europa celebrò il cinquantesimo anniversario della fine della seconda Guerra mondiale con una delle sue campagne di maggiore successo sul tema "Tutti diversi, tutti uguali". La campagna spronava i giovani europei verso un unico obiettivo: combattere il razzismo, l'antisemitismo, la xenofobia e l'intolleranza. Dieci anni più tardi, l'Europa incontra nuove sfide che una nuova generazione deve affrontare. Ecco perché la campagna "Tutti diversi - Tutti uguali" inaugurata nel giugno 2006, questa volta propone orizzonti più ampi. La Segreteria di Stato per gli affari esteri, che presiede il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa e la Segreteria di Stato per le politiche giovanili, hanno in cantiere diverse iniziative fino al 30 settembre, quando la campagna chiuderà i battenti. Prima di tutto, spiega Antonello Bacciocchi, vogliamo dare a questi progetti le gambe per camminare. A questo punta il disegno di legge sulle politiche giovanili che approderà in Consiglio Grande e Generale, per il varo definitivo, a metà giugno. Il provvedimento si sviluppa su 3 cardini: il forum dei giovani al quale si potrà aderire spontaneamente, una commissione ad hoc e un piano biennale per le politiche giovanili. I valori da promuovere sono quelli della diversità, della ricchezza che deriva dalle differenze. E perfettamente in armonia con la missione del Consiglio d'Europa che, come ricorda Katia Massari, presidente del Comitato sammarinese, è quella di promuovere e tutelare i diritti umani, la Repubblica incoraggia alla partecipazione, per permettere a ciascuno di avere un ruolo nella costruzione di una Europa migliore, incoraggiando i giovani a partecipare alla vita sociale. Tina Meloni, del Dipartimento della formazione, annuncia la summer school di teatro ed educazione alla cittadinanza in programma dal 27 al 31 agosto. 40 ragazzi avranno l’occasione di assistere a 4 spettacoli teatrali e di incontrare autori e registi. Due gli appuntamenti di oggi: dalle 14 e 30 al Multieventi di Serravalle i ragazzi delle scuole medie, delle federazioni sportive pallavolo, basket e calcio e della federazione sport speciali, saranno impegnati in una serie di tornei sportivi per promuovere, attraverso il gioco, i valori dell’integrazione e della partecipazione. Questa sera, al parco Ausa di Dogana, il concerto animato da gruppi che proporranno vari generi musicali.