Logo San Marino RTV

Le ricette per le coccole

Cosa mangiare per sviluppare in maniera del tutto naturale l'ossitocina l'ormone che dona benessere e tanto buonumore

di Mirco Zani
23 mag 2020
Le ricette per le coccole

Anche l'amore ha il suo ormone si chiama ossitocina ed è responsabile del nostro buonumore agevolando l'empatia, aiuta nella lotta contro stress, insonnia e malumore. E' un creatore di coccole, carezze tenerezze e abbracci, si tratta di un neurormone che dona all'organismo una scarica di benessere partendo dal cervello, dove viene sintetizzata, nello specifico nella zona dell' ipotalamo e rilasciato nel sangue attraverso la ghiandola dell'ipofisi. E' conosciuto anche come "l'ormone dell'amore" incidendo in maniera decisa sul besessere emotivo. I suoi momenti di massima produzione da parte dell'organismo sono: durante il parto, nell'allattamento, ma in generale durante tutte le relazioni affettive e i legami forti con gli altri. ci rende decisamente più empatici e disponibili alla vita, insomma in completa armonia con le persone che ci circondano. Secondo gli esperti questo ormone può essere considerato un "antistress naturale" a tutti gli effetti, perché contrasta in maniera decisa il cortisolo considerato l'ormone dello stress, liberando le endorfine prodotte (ormoni del piacere) facendoci sentire calmi, positivi e curando anche il nostro sonno.


L'ossitocina interviene anche nella regolazione della fame, agevolando la sensazione di  sazietà e facendo diminuire l’appetito sempre secondo gli esperti, che suggeriscono addirittura come favorire la sua  produzione portando a tavola i cibi giusti. Per stimolarla ci vengono in aiuto i cibi che favoriscono la produzione degli ormoni della sessualità e il desiderio sessuale. L’ossitocina infatti viene prodotta dall’organismo durante il contatto fisico, compreso l’orgasmo» dice l’esperta. Sì anche ai grassi “buoni” e agli antiossidanti. «Gli acidi grassi essenziali grazie alla loro azione antinfiammatoria mantengono in salute i neuroni coinvolti nella sua produzione. Ne sono buone fonti il pesce azzurro, la frutta secca e i semi (di girasole, di zucca, di lino, di sesamo). Gli antiossidanti, presenti in abbondanza nella frutta e nella verdura di stagione, invece, contrastano lo stress ossidativo delle cellule e le mantengono giovani e in salute».