Logo San Marino RTV

Prince of Persia ritorna uno dei videogiochi più amati di sempre

Da tempo si parla di un possibile ritorno per la saga ideata da Jordan Mechner e lanciata nel lontano 1989

di Mirco Zani
15 set 2020
Prince of Persia ritorna uno dei videogiochi più amati di sempre

Il tempo dei remake nei videogame ancora non si è chiuso, dopo il discreto successo ottenuto dai due Rsident Evil 2 e 3, dopo averci commosso con il ritorno di Sir Daniel in Medievil, ora pare sia arrivato il momento del principe. Da tempo si rincorrono voci che vogliono, dopo la trilogia classica conclusasi nel 1999, di un più che possibile ritorno per Prince of Persia, in versione remake ovviamente.Dopo il 1999 i diritti del brand di Prince of Persia sono finiti nelle mani di Ubisoft che ne ha fatto un gioco nuove trasformandolo da una sorta di stealth platform, in un gioco d'azione basato su meccaniche interessanti come la possibilità di riavvolgere il tempo. Rimanendo comunque fedele al suo brand, lo stesso che ha affascinato milioni di videogiocatori, pronti a tutto pur di guidare il Principe al superamento degli ostacoli studiati dal perfido Visir per fuggire con l'amata Principessa.

L'azienda francese sviluppatrice e editrice di videogiochi, con sede centrale a Montreuil nel 2008 ha lanciato sul mercato fa prima un reboot chiamato semplicemente Prince of Persia, cui ha fatto seguito un DLC che pareva aver concluso le gesta del Principe persiano. la vita del principe per un breve periodo è proseguita invece su piattaforme mobili, poi la comparsa recente all'interno di  For Honor sembra che Ubisoft sia finalmente pronta al ritorno di Prince of Persia: la software house ha di recente  aggiornato i due siti ufficiali dedicati alla saga, alimentando così le recenti indiscrezioni che volevano il titolo pronto ad arricchirsi di un nuovo capitolo per PC, PlayStation 5 e Xbox Series X, le console di nuova generazione di Sony e Microsoft che usciranno a fine anno.

Un possibile remake di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo, ma non è da escludere che la software house possa valutare un nuovo reboot da articolare sotto forma di trilogia, una pratica peraltro già attuata in passato dalla compagnia. Con l'E3 2020 ufficialmente cancellato, è difficile immaginare una data per il potenziale annuncio da parte di Ubisoft: il mese di giugno è certamente quello più indicato per questo genere di presentazioni, ma è possibile che il team di sviluppo possa prendersi più tempo per perfezionare la presentazione e fare così breccia nei cuori di tutti gli appassionati che attendono con ansia il ritorno del Principe.