Logo San Marino RTV

Se sei felice abbracci....

Se sei triste compri

di Stefano Coveri
13 ago 2019
Se sei felice abbracci....

In questi ultimi anni il consumismo ci ha travolti: se desideri un oggetto e  lo compri ti sentirai più felice. Pensando in questo modo, la felicità non è altro che il risultato di un acquisto. Tristissimo!

In altre parole, se si pensa che l'ultimo modello di qualsiasi cosa, telefonini, abiti, auto, borse ecc...ci possa donare maggiore dignità, allora soffriremo, e tanto, fino a quando non lo si potrà avere...e così via. Invece di esplorare in noi stessi, ci invitiamo a guardare verso l'esterno per dare un senso alla vita. LA realtà del mondo di oggi, purtroppo, ci porta a pensare che chi guida un auto di un certo tipo o indossi un abito firmato, venga trattato in maniera diversa. Sono molti coloro che in questo modo cercano di ingraziarsi chi "sta bene", come se questi fossero garanzia di rispetto. Succede anche che chi ha un aspetto, diciamo più semplice, venga ignorato, venga tacciato di cattivo gusto, gli venga vietato l'ingresso in determinati luoghi e che possa essere vittima di chiacchiere poco piacevoli e a volte distruttive. Questo inganno è diventato un gioco pericoloso, perché ogni volta che "si tolgono quei vestiti", ci si sentirà ancora dipendenti dal giudizio degli altri. Il rispetto non può e non deve dipendere dal giudizio degli altri. Se si accettano queste regole, accettiamo di giocare con una logica di auto-disprezzo, ammettendo di non dare valore a noi stessi. Gran brutto gioco.

Tuttavia, la felicità non si trova in questo, ma sono le situazioni legate all'esperienza e non agli oggetti che ce la fanno trovare: anche la scienza lo sta dimostrando recentemente.

Quello che più ci dona felicità è ciò che ci fa sentire più legati al mondo e alle persone che ci circondano interessandoci veramente a loro condividendo attimi che sicuramente ricorderemo con il sorriso, che so...un bacio, una bella risata in compagnia, una gita, una cantatina, un lavoro ben fatto, una situazione divertente. Al contrario, le cose si consumano, si rompono, in qualche modo, spariscono. Le sensazioni no.

Sicuramente ricordare un bacio, un abbraccio, vi darà maggior gioia e felicità di un acquisto e vi lascerà stampato quel sorriso che vi auguro possa accompagnarvi per l'intera vita.

Allora, siete tristi o felici? 

La mia è chiaramente una provocazione, ma provate a fermarvi solo un attimo a pensare cosa veramente vi da maggior felicità, un acquisto o un abbraccio. Fatemi sapere.

Pace e buona vita