Logo San Marino RTV

Diamond League: Bolt risponde a Gay

7 lug 2013
Diamond League: Bolt risponde a Gay.Bolt risponde a Gay: suoi i 200 a Parigi
Bolt risponde a Gay: suoi i 200 a Parigi - L'olimpionico fa suo il mezzo giro di pista col miglior riscontro cronometrico della stagione: 19"73...
Usain Bolt si conferma ancora una volta il re 200 metri. Lo sprinter giamaicano trionfa nella nona tappa della Diamond League con il tempo di 19”73. Il campione olimpico e detentore del record dei 200, risponde a suo modo al rivale Tyson Gay. L'atleta statunitense aveva fermato il cronometro su 19”74 nei trials americani. Bolt manda un segnale di forza all'avversario, ottenendo a Parigi il miglior tempo del 2013. Quel che è certo è che ai mondiali di atletica di Mosca del prossimo agosto non mancherà lo spettacolo. L'antipasto francese è stato decisamente gustoso con una gara perfetta di Bolt soprattutto nella seconda metà, con gli ultimi 100 metri che hanno permesso al giamaicano di chiudere davanti a tutti.
Il campione olimpico Aries Merritt è tornato a vincere dopo alcuni problemi fisici con il tempo di 13”09 nei 110 metri ostacoli. Lo statunitense precede il francese Pascal Martinot Lagarde che con 13”02 stabilisce il secondo miglior risultato di sempre della storia per la Francia.
Tra le donne successo per Zuzana Hejnova nei 400 ostacoli. La ceca si è confermata la più forte vincendo in 53”23 e stabilendo il nuovo record nazionale davanti alla britannica Perri Shakes Drayton.
Grande vittoria per il campione olimpico e mondiale Ezekiel Kemboi nei 3000 siepi. Al termine di una gara entusiasmante il keniano scende sotto il muro degli 8 minuti per la prima volta in stagione con il tempo di 7'59”03, stabilendo la miglior prestazione mondiale dell'anno. Di record in record con il francese Mahiedine Mekhissi Benabbad che ha stabilito il record europeo con 8’00”09.

Elia Gorini