Logo San Marino RTV

Motomondiale a Montmelò: Pedrosa, Simoncelli e Di Meglio nelle rispettive classi

8 giu 2008
Marco Simoncelli - 250
Marco Simoncelli - 250
A Barcellona domina Pedrosa. Lo spagnolo ha centrato la seconda vittoria stagionale in Moto Gp, surclassando gli avversari fin dall’avvio. Superato al via Stoner, partito in pole, il pilota della Honda ha preso subito il largo segnando una sequenza di giri veloci che gli hanno permesso di acquisire un vantaggio notevole sulla concorrenza di oltre 7 secondi. Vantaggio poi amministrato con giudizio nel finale, quando è passato sotto la bandiera a scacchi con 3 secondi su Valentino Rossi e l’australiano. Il campione di Tavullia è risalito in fretta dalla nona posizione in griglia alla seconda, infilando in sequenza Hayden, De Punite, Edwards, Dovizioso e lo stesso Stoner. Negli ultimi 5 giri poi Rossi ha giocato con l’australiano come il cane con il gatto. E’ rimasto in scia fino a pochi km dal traguardo riportandosi in seconda posizione con una perentoria quanto spettacolare staccata, che ha lasciato impotente il campione del mondo. Ottimo quarto Andrea Dovizioso. Peccato per Alex De Angelis. Dopo una brutta partenza il sammarinese stava risalendo posizioni su posizioni quando si è agganciato in fase di sorpasso con Loris Capirossi. Caduta per entrambi ma la sfortuna ha colpito l’imolese. Frattura scomposta del quinto metacarpo della mano destra. Capirossi non potrà così correre il prossimo Gp in Inghilterra.
In 250 bis di Marco Simoncelli. Dopo il Mugello il romagnolo ha conquistato anche Montmelò. Grandissima gara quella del corianese. E’ rimasto incollato fino alla fine al battistrada Bautista fino a costringerlo all’errore in staccata. La volata finale ha visto Marco davanti solo per 39 millesimi. Un successo che porta il pilota Gilera a soli 3 punti dal leader della classifica generale Mika Kallio, oggi ritirato per un problema meccanico. Podio completato da Barberà staccato però di 11 secondi dal vincitore. Poggiali e Lai hanno occupato gli ultimi piazzamenti a punti dalla 13° alla 15° piazza. La partenza del sammarinese non è stata delle migliori. Si è ritrovato dietro e non è stato più in grado di recuperare dalla 14° posizione. In classifica generale è ora 18° con 14 punti. “Giornata difficile - ha dichiarato alla fine - ma mi rifarò presto”.
Infine in 125 il francese Mike Di Meglio si sbarazza della concorrenza, in gran parte in difficoltà nell’ultima fase della corsa. Al traguardo ha preceduto Espargarò e Talmacsi. Ora in classifica generale ha 112 punti, seguito dall’italiano Corsi con 98. Terzo il tedesco Bradl con 77.