Logo San Marino RTV

Santarcangelo-Sambenedettese 3-1

9 mar 2011
Adesso il pericolo è che, l’altitudine possa far venire giramenti di testa. Il Santarcangelo, attraverso il gioco, l’entusiasmo e la semplicità raggiunge la testa della classifica, solo fino a qualche settimana fa un’autentica utopia. Troppa differenza di motivazioni tra Santarcangelo e Sambenedettese, gli ospiti sono già in vacanza e anche se i gialloblu, non hanno brillato come al solito, hanno gestito portando a casa la posta piena. Sterile giro palla per mezz’ora poi è una prodezza individuale a sbloccare l’incontro: punizione di Alex Ambrosini, palla tra palo e portiere e Santarcangelo in vantaggio. Estemporanea ma c’è una reazione della Samb. Cuccù colpisce la traversa piena. La squadra di Angelini concede nell’ultima fase di prima frazione. Caligiuri trova il muro dei due centrali, Zazzetta con il sinistro stuzzica Nardi. Quando gira per il verso, succede che un sinistro apparentemente senza pretese di Radoi arrivi a bersaglio. Inutile commentare il grave errore di Chessari.
Ripresa. Il Santarcangelo deve chiudere ma non lo fa nonostante un paio di occasioni importanti. La Sambenettese invece, mette paura quando accorcia le distanze con il centrale difensivo Pulcini. Poteva costare carissimo l’errore sul rinvio di Nardi, al contrario porta all’espulsione di Grieco che colpisce volontariamente, secondo l’arbitro, il pallone con le mani. Doppio giallo ed espulsione. Gli ospiti in 10 rischiano di pareggiare all’87’. Piatto morbido di Di Vicino, Nardi è graziato. Due minuti dopo, Tonelli chiude i giochi. A Santarcangelo, Santarcangelo batte Sambenedettese 3-1.

Lorenzo Giardi

Gli altri risultati: Santegidiese-Venafro 1-1, Val di Sangro-Luco Canistro 1-1, Trivento-Rimini 1-1, Bojano-Forlì 1-2, Jesina-Teramo 1-0, Miglianico-Fossombrone 2-0, Agnonese-Renato Curi 0-2, Real Rimini-Cesenatico 1-0, Santarcangelo-Sambenedettese 3-1, Recanatese-Civitanovese è il posticipo.
La nuova classifica: Santarcangelo e Teramo 58, Rimini 57, Forlì e Jesina 48, Santegidiese 47, Renato Curi 46, Real Rimini 45, Trivento e Civitanovese 43, Sambenedettese 40, Recanatese 39, Luco Canistro 38, Val di Sangro 37, Venafro 32, Agnonese 31, Miglianico 29, Fossombrone e Cesenatico 22, Bojano 9 punti.