Logo San Marino RTV

Matteo Spagnolo, l'azzurro più giovane di sempre

29 ago 2020
Matteo Spagnolo, foto Facebook
Matteo Spagnolo, foto Facebook

Il 20 febbraio 2020 un ragazzino di diciassette anni, Matteo Spagnolo, ha debuttato nella nazionale italiana. È il nostro nazionale più giovane di sempre. La sua convocazione non ha destato molta sorpresa, perché Matteo è già alla sua seconda stagione nel prestigioso Real Madrid, anche se nella prima ha giocato solo una partita. 

Prima di debuttare nella nazionale maggiore ha ottenuto un bronzo agli europei nella under 16 italiana ed è pure stato incluso nel quintetto ideale della manifestazione. Ovviamente è presto per sapere dove potrà arrivare ma tra gli italiani è probabilmente il più precoce talento che abbiamo mai avuto. Il ragazzo ha grandi ambizioni e ha detto che sogna la NBA, nonostante sia consapevole di quanto potrà essere dura un'esperienza simile. Il brindisino sarà forse il giocatore più giovane degli europei 2021 di cui l'Italia è uno dei quattro paesi ospitanti.

Il Commissario Tecnico Sacchetti ha già detto di voler puntare sui giovani per costruire lentamente l'ossatura di un team coeso e unito. Il ragazzino sa che avrà addosso gli occhi degli scout NBA, il nostro augurio è che riesca a gestire la pressione e ce possa esprimere tutto il suo talento.

Andrea Renzi