Logo San Marino RTV

Rimini-Forlì vale mezza salvezza

5 apr 2014
Rimini-Forlì vale mezza salvezzaRimini-Forlì vale mezza salvezza
Rimini-Forlì vale mezza salvezza - Dopo l'Entella la sosta. La vittoria per quanto attesa ha il gusto lungo di 2 settimane e la voglia...
Dopo l'Entella la sosta. La vittoria per quanto attesa ha il gusto lungo di 2 settimane e la voglia di partire per Salò con in testa un'idea meravigliosa. Bissare. Perché finire bene o no non è la stessa cosa nonostante un campionato strano, svuotato di significato, quasi una lunga e interminabile rincorsa alla C unica. Quella per la quale molti in casa San Marino sono alla ricerca di una maglia, di una conferma. Quella per cui appunto il finale di stagione potrebbe essere decisivo.
In Seconda Divisione tutta la Romagna guarda al Neri. La partita tra Rimini e Forlì trascende il concetto stesso di derby. Ospiti a caccia di un successo per pensare davvero alla salvezza diretta senza passare dai play off. Spareggi che invece sono tutti da conquistare per il Rimini che davvero non ha alternative. Osio ha il dubbio Martinelli, acciaccato e deciderà solo all'ultimo. Lato Forlì Rossi deve rinunciare a Drudi ancora alle prese con i problemi ai flessori, mentre Cejas si è allenato a parte a scopo precauzionale ma ci sarà.
Scottato settimana scorsa dal Bellaria che avrebbe invece dovuto portare i tre punti decisivi, al Santarcangelo è venuta un po' di paura. Fraschetti non si fida più nemmeno del calendario che dice trasferta a Bra e dunque altro match point.
Nuova stazione della via crucis Bellaria. Al Nanni c'è il Real Vicenza che si gioca una fetta di salvezza contro i giovani biancazzurri che giocano per la gloria e per la dignità.

Roberto Chiesa